Articoli

La crisi dell’obbidienza

Estratto dal libro "La libertà dell'ordine" di Gustave Thibon È una banalità constatare che le persone non sanno più ubbidire: i figli ai genitori, gli studenti ai professori, i cittadini allo Stato, ecc. Ma sono forse in grado di comandare in maniera migliore? Altro luogo comune è lagnarsi che i veri capi - cioè gli uomini capaci di prendere una decisione e assumersene le responsabilità – stiano diventando sempre più rari. Il vecchio imperativo: «Nella vita bisogna tuffarsi ha ceduto il posto al riflesso della fuga: «Prima di tutto, non bagnarsi». Scriveva profeticamente Nietzsche circa cento anni fa: «Nessuno più…
admin
25 Settembre 2020
Articoli

Il Genius Loci

I Romani erano molto concreti, e avevano una visione altrettanto concreta dei loro dei. Se i Lari e i Penati erano legati alla casa e alla famiglia, il Genius Loci era legato al territorio, alla città, o anche ad un boschetto o ad una sorgente. Nel mondo moderno il genius loci è quella qualità, quello spirito indefinibile ma ben chiaro che contraddistingue un luogo. E’ un insieme di condizioni, tradizioni, culture, abilità che si tramandano di padre in figlio e che costituiscono l’identità di un luogo, anche quando si diffondono nel mondo. E’ tipico il caso della pizza napoletana, che…
admin
18 Settembre 2016
Articoli

La vera democrazia: organica e distributista

Sono trascorsi non più di 125 anni dalla promulgazione della De Rerum Novarum (“Delle cose nuove”) un’enciclica sociale promulgata nel 1891 da Papa Leone XIII con la quale per la prima volta la Chiesa cattolica prese posizione in ordine alle questioni sociali e fondò la moderna Dottrina Sociale della Chiesa, che trova le proprie radici nella esperienza storica del monachesimo benedettino (con il suo ora et labora) incrociata con la corrente filosofica del Personalismo Economico, e che fu poi ulteriormente sviluppata nel corso del ‘800 dalle Encicliche successive quali la Quadragesimo Anno di Papa Pio XI, nella stessa epoca in cui dominavano le posizioni ormai dogmatiche del Manifesto…
admin
18 Settembre 2016
Articoli

Il futuro è la Prossimità

Dobbiamo partire da una  premessa:  la conoscenza del mondo, la possibilità di interpretare il tempo presente oggi è possibile  solo partendo dalla conoscenza della città. Il mondo può essere letto e compreso solo con gli occhi delle città, che si impongono come il luogo più adatto per  osservare ed interrogare il tempo presente e descriverne con realismo le dinamiche sociali, culturali, economiche, politiche e religiose. La forza euristica delle città come chiave di lettura della modernità, è data dal fatto che nel tessuto urbano si concentra già ora e lo sarà ancora di più nel futuro prossimo, la maggior parte…
admin
18 Settembre 2016